Mulberry, Morus alba e Morus nigra, per una scelta consapevole. Phytochemicalsed evidenze scientifiche for interesting health beneficial effects

1I frutti, chiamati impropriamente more, costituiti da numerose piccole pseudo drupeole, unite tra loro, formate dai sepali e petali divenuti carnosi, si presentano di forma allungata, quasi rotondeggiante o appena cilindrica, sono succulenti e zuccherini con una punta di gusto appena acidulo-astringente se non ben maturi. Le more nere, il cui colore va dal rosso cupo al viola scuro fino al nero sono un tantino più grosse delle bianche il cui colore va dal bianco avorio al rosa violetto. Si colgono verso la fine di Maggio-Giugno. Conservano il picciolo.2
Le more all’invaiatura sotto aceto danno un condimento ottimo per insalate di mare. A maturazione si consumano al naturale o si spremono per ricavare il succo da bere e, se di mora nera, per tingere dolci, sughi, liquori e bevande alcoliche o analcoliche. Ottimi per guarnizioni e per salse sia per dolci da forno, sia per formaggi al coltello. Si possono 3inoltre usare per fare marmellate, gelatine, sciroppi, succhi, sorbetti, dolci e ratafià. Si conservano sotto alcol o grappa. Se lasciati macerare in un vaso al buio sotto zucchero e alcol in parti uguali per almeno tre mesi danno un liquore sciropposo che, secondo la tradizione popolare, unito ad acqua è un buon dissetante, ma anche un buon antiinfiammatorio per sciacqui orali.

4.jpg
I frutti, nonostante la loro piccola dimensione e la breve durata di conservazione, per il loro sapore, valore nutrizionale e attività biologica incontrano il favore dei5 consumatori, i quali ne traggono beneficio per l’apporto di acidi organici, vitamine del gruppo B, vitamina C, carotenidi, minerali quali potassio, calcio, magnesio, manganese, fosforo, ferro, zinco, selenio, pectina e soprattutto acidi fenolici e flavonoli che le evidenze scientifiche considerano major functional food components and are thought to contribute to the health effects of fruit-derived products due to the prevention of various diseases associated with oxidative stress [1]. D’altra parte si sa che i flavonoidi display several biological activities, including antiallergic, antiviral, antitumor, and antiinflammatory action and antioxidant activity. Tra i flavonoidi di cui sono ricchi i frutti vi sono rutin, morin, quercetin, and myricetin. These flavonols are reported to be effective antioxidants [1].

Le ricerche più recenti indicano che i frutti di gelso godono di effetti benefici nel ridurre il rischio di malattie croniche mediante la loro azione antiossidante, antiinfiammatoria e 8diuretico-depurativa. D’altra parte quest’ultima azione da sempre rientra nella cultura erboristica popolare. Le more del gelso nero sono maggiormente ricche di composti fenolici, anzi tra tutti i frutti sono quelli più carichi in phytochemicals. The results demonstrated that TF (total flavonoids) of black mulberry possess anti-inflammatory and analgesic effects that might correlate to its antioxidant activities and inhibition of pro-inflammatory cytokines [2].9
Ormai gli studi scientifici concordano nel ritenere che the mulberry fruits can be considered as a good dietary source of some nutrients and antioxidant compounds, especially some anthocyanins and polyphenols, which could provide nutritionally useful amounts of most of minerals as well [3].
Un interessante studio: dietary phytochemicals in neuroimmunoaging: a new therapeutic possibility for humans? condotto nel 2016, conferma che certa frutta ritenuta dalla cultura popolare di qualità 10eccezionalmente valida per la salute sia effettivamente provvista di un pregio superiore. Evidences showed that plant extracts, from mulberry, strawberry, and blueberry, contain antioxidants, which are able to induce the antioxidant defense system and improve memory deterioration in aging animals [4].
Del gelso anche le foglie e la corteccia delle radici godono di buone proprietà medicinali come si può leggere nel Decreto Ministeriale del 27 marzo 2014: Morus alba L. cortex ex radicibus, folium, fructus: regolarità del transito intestinale. Drenaggio dei liquidi corporei. Funzionalità delle vie urinarie. Metabolismo dei carboidrati. Fluidità delle secrezioni bronchiali. Regolarità della pressione arteriosa. Ramulus: regolarità della pressione arteriosa. Funzionalità articolare. Contrasto stati tensione localizzati.

11
Morus nigra L. cortex ex radicibus, folium, fructus: regolarità del transito intestinale. Drenaggio dei liquidi corporei. Funzionalità delle vie urinarie. Metabolismo dei carboidrati. Fluidità delle secrezioni bronchiali. Regolarità della pressione arteriosa. Antiossidante [5].
Dell’importanza dei phytochemicals presenti nella frutta ormai non vi sono dubbi se si ricerca una nutrizione idonea alle attese dell’organismo umano. Natural antioxidant compounds from plant origin are medicinally helpful for human health. Mulberry is rich in alkaloids, polyphenols, flavonoids, and anthocyanin which have been suggested to be accountable for health benefits [6].

**

Avvertenze

Questo scritto vuole informare e orientare il lettore verso scelte nutrizionistiche consapevoli, non intende assolutamente proporsi come guida di una qualsiasi indicazione e, tanto meno, di una qualsiasi prescrizione di carattere dietetico e/o medico.
La pianta proposta non ha controindicazioni se consumata secondo modalità di buon senso, comunque sia l’alimentazione non accorta, sia la particolare sensibilità individuale, possono creare qualche disagio. Mulberry tree pollen has been reported to induce pollinosis in the Mediterranean region. A few reports of contact urticaria caused by mulberry and oral allergy syndrome have been published [7].

Giovanna Masini

**

Bibliografia

[1] Hui-Pei Huang, Ting-Tsz Ou, Chau-Jong Wang, Mulberry and its bioactive compounds, the chemoprevention effects and molecular mechanisms in Vitro e in Vivo, “Journal of Traditional and Complementary Medicine”, 2013;3(1):7-15

[2] Chen H, Pu J, Liu D, Yu W, Shao Y, Yang G, Xiang Z, He N, Anti-inflammatory and antinociceptive properties of flavonoids from the fruits of black mulberry (Morus nigra L.), “PLoS One”, 2016;5,11(4):e0153080

[3] Linghong Liang, Xiangyang Wu, Maomao Zhu, Weiguo Zhao, Fang Li, Ye Zou, Liuging Yang, Chemical composition, nutritional value, and antioxidant activities of eight mulberry cultivars from China, “Pharmacognosy Magazine”, 2012;8(31):215-224

[4] Graziamaria Corbi, Valeria Conti, Sergio Davinelli, Giovanni Scarpagnini, Amelia Filippelli, Nicola Ferrara, Dietary phytochemicals in neuroimmunoaging: a new therapeutic possibility for humans?, “Frontiers in Pharmacology”, 2016;7:364

[5] D. 27 marzo 2014, in materia di Aggiornamento del DM 9 luglio 2012 sulla disciplina nell’impiego negli integratori alimentari di sostanze e preparati vegetali

[6] Brijesh Ranjan, Randhir Kumar, Neeraj Verma, Swati Mittal, Pranab Lal Pakrasi, R. Venkatesh Kumar, Evaluation of the antidiabetic properties of S-1708 Mulberry variety, “Pharmacognosy Magazine”, 2017;13(Suppl 2):S280-S288

[7] Jong Hyun Choi, Jae Kyoem Sim, Jee Youn Oh, Gyu-Young Hur, Kyung Hoon Min, Sun Yong Lee, Jae Jeong Shim, Kyung Ho Kang, An IgE-mediated allergic reaction caused by Mulberry fruit, “Allergy, Asthma & Immunology Research”, 2015;7(2):195-198

 

 

Annunci

Posted by

Natura, colori, sapori, odori, armonia psicofisica e ricerca scientifica; il tutto per l'uomo e per il suo benessere, sfogliando sciencescratch

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.