–҉—–҈—–҈–4-WhyNot? Perchè no? –҉—–҈—–҈– Gli young sprouts di Asparago con carota e sedano per una sferzata di primavera

Asparago (1)

I germogli di Asparago, tanto quelli selvaggi quanto i coltivati,Asparago (2) apportano FOS (fruttooligosaccaridi), polifenoli, flavonoidi quali acido ferulico, kaempferolo, quercetina, rutina eiperoside, caroteni, clorofilla, saponine steroidee, glutatione antiradicalico e vitamine quali acido folico, vitamine A, C, E ed alcune del gruppo B [1].

**

Nelle specie coltivate i germogli, di vario spessore e diametro, vanno dal biancastro al verde, dalle sfumature violacee alle lillacine a seconda della varietà, delle modalità di coltivazione e di raccolta e del loro patrimonio genetico.

Asparago (3)

**

Asparago (4)

Per gustare la loro vera natura e la loro forte personalità, per godere dell’intero apporto Asparago (5)di nutrienti e phytochemicals e per usufruire dell’intero patrimonio di antiossidanti, conviene estrarre il succo e subito berlo con qualche goccia di limone, con l’aggiunta del succo di carota e di sedano per beneficiare della sinergia d’azione di tutti i principi presenti.

Giovanna Masini

**

Bibliografia

[1] Capasso F, Grandolini G, Izzo A.A, Fitoterapia. Impiego razionale delle droghe vegetali, Springer-Verlag Italia, Milano, 2006

 

 

Annunci

Posted by

Natura, colori, sapori, odori, armonia psicofisica e ricerca scientifica; il tutto per l'uomo e per il suo benessere, sfogliando sciencescratch

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.