–҉—–҈—–҈–1-WhyNot? Perchè no? –҉—–҈—–҈–

1.jpgThe concept of “lifestyle” includes different factors such as nutrition, behavior, physical activity and working habits [1]. Lo stile di vita crea un perfetto connubio tra being-ness e phytochemicals. I fiori, i frutti e le bacche, se ben assortiti, gratificano e diventano coccola capace di sviluppare a rather more unified view of quality of life as quality of being [2].
La sapienza antica di creare, gustare e trarre beneficio dai principi presenti nei prodotti vegetali che offre la natura diventa rito di benessere per i processi fisiologici assopiti, nei quali i fitochimici sapientemente scelti stimolano l’olfatto, solleticano il palato, rinfrancano il corpo, ravvivano la psiche, donano sollievo e benessere.2.jpg
Con Why not? intendo scrivere di piante, di aggiornamenti scientifici, di preparazioni erboristiche e culinarie, di suggerimenti cosmetologici e di integrazione nutrizionistica.
Il valore organolettico di molte piante e il loro carico di micronutrienti e di phytochemicals permette ad esse di essere funzionali alla fisiologia dell’organismo umano.
Quando il Why not? tra le sue tante possibilità di forme d’uso (infusi, decotti, lozioni, creme, compresse…), diventa bevanda è già da subito gioco, godimento e delizia di un gesto d’amore verso se stessi… the most common application of flowers in human nutrition is the preparation of hot beverages… il cui obiettivo è quello di providing wellness due to the medicinal properties of each kind of edible flowers [3] ed inoltre the role of food offering in empathic emotion regulation (4).
3.jpgLa combinazione tra le piante di interesse nutrizionistico si deve a conoscenze erboristiche precise, alle doti quali-quantitative di ciascuna pianta e all’unicum di colori, di sapori e di aromi che esse sanno sinergizzare.
Non da meno giova all’organismo il colore, l’odore e il sapore nelle tante ricette di cucina elaborate nel rispetto del patrimonio di nutrienti e di phytochemicals.
Il profumo cattura l’olfatto; i principi volatili raggiungono l’area olfattiva, i recettori traducono gli stimoli sensoriali nel linguaggio del sistema nervoso, la componente emotiva si desta, i ricordi, le emozioni e le reazioni, senza alcun filtro del pensiero razionale, provide wellness due to the properties of flowers, fruits and berries.
La sensazione gustativa, quando si coinvolgono le papille della cavità orale, completa la coccola. Infusion could lead to the production of delightful and delicious tisane with improved organoleptic quality and high nutritive value. The infusion increases taste, aroma and nutrients of tisane [5].

Giovanna Masini

**

 

Bibliografia4.jpg

[1] Jorge Alejandro Alegrìa -Torres, Andrea Baccarelli, Valentina Bollati, Epigenetics and lifestyle, “Epigenomics”, 2011;2(3):267-277

[2] Draper P, Quality of life as quality of being: an alternative to the subject-object dichotomy, “Journal of Advanced Nursing”, 1992;17(8):965-70

[3] Inmaculada Navarro-Gonzàlez, Rocìo Gonzàlez-Barrio, Verònica Garcìa-Valverde, Ana Belèn Bautista-Ortìn, Marìa Jesus Periago, Nutritional Composition and Antioxidant Capacity in Edible Flowers: Characterisation of Phenolic Compounds by HPLC-DAD-ESI/MS, “International Journal of Molecular Sciences”, 2015;16(1):805–822

5.jpg[4] Myrte E. Hamburg, Catrin Finkenauer, Carlo Schuengel, Food for love: the rose of food offering in empathic emotion regulation, “frontiers in Psychology”, 2014;5:32

[5] Bennet R, Vijayalakshmi S, Dinesh Raj R, Yuvaraj, Formulation and sensory evaluation of tisanes, “International Journal of Pharmacy and Biological Sciences”, 2016;7(4):(B)115-12

Infuso e olio di calicanto, ricostituenti di gennaio – Riza.it

 

Advertisements
Annunci

Posted by

Natura, colori, sapori, odori, armonia psicofisica e ricerca scientifica; il tutto per l'uomo e per il suo benessere, sfogliando sciencescratch

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.